MatiteColorate è un sito di raccolta delle più belle risorse didattiche presenti sul web, prelevati da siti esterni , trovate l'indicazione del sito di provenienza in basso a ciascun post, …

Il 20 novembre alle ore 9,30 nell’Aula Consiliare dello storico Palazzo degli Elefanti, sede delComune di Catania, in occasione del 23° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, sarà presentato il Rapporto UNICEF: “Facce d’Italia. Condizioni e prospettive dei minorenni di origine straniera”.

Scopo dell’iniziativa, organizzata dal Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF, in partnership con laProvincia Regionale e con il Comune di Catania, è mantenere alta l’attenzione sul tema dell’inclusione sociale e promuovere un momento di riflessione sul diritto alla non discriminazione per tutti i bambini e gli adolescenti che vivono in Italia ed in particolare per quelli di origine straniera.
Introdurrà i lavori Vincenzo Lorefice, Presidente del Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF, che illustrerà la Campagna dell’ UNICEF: “IO come TU. Mai nemici per la pelle” e metterà in risalto il forte impegno dell’UNICEF Italia nell’azione di pressione a livello nazionale, affinché venga riformata l’attuale legge sulla cittadinanza per i bambini e gli adolescenti di origine straniera e riconosciuto il principio di non discriminazione sancito nella Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata all’unanimità dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ratificata dall’Italia con la legge n.176/91 .
ll Rapporto sarà illustrato da Liana Maria Daher, Docente di Sociologia presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Catania e volontaria UNICEF. All’incontro, oltre le massime Autorità religiose, civili e militari, interverranno rappresentanze di scuole di ogni ordine e grado della città e della provincia, sindaci e presidenti dei consigli comunali, ai quali è stata già anticipata la proposta di fare un gesto simbolico ma concreto e di grande visibilità, condiviso con le Scuole e la cittadinanza tutta: la concessione della cittadinanza onoraria ai bambini e alle bambine di origine straniera, nati in Italia da genitori non cittadini e ai bambini, alle bambine e agli adolescenti di origine straniera che vivono, sin da piccoli, sul territorio nazionale.
Seguirà il corto teatrale “I colori della cittadinanza”, a cura dell’Accademia di Arti Sceniche Odè – O.n.l.u.s. di Acireale.
Alle ore 11, presso la Basilica Collegiata, diretto dal Maestro Massimo Incarbone, avrà luogo il Concerto dell’ Orchestra Sinfonica Infantile “Falcone e Borsellino” della Fondazione “La città invisibile” – Scuola di musica per la legalità con il metodo Abreu. 
 
allegati scaricabili del documentoScarica: Locandina 20 nov. 2012 (pdf, 266 kb)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: